Mese: Maggio 2015 (page 2 of 4)

Shopping ed emozioni

(Questo post non è sponsorizzato, è tutta farina…del mio cassetto!)
Mi è sorto il dubbio, guardando nei cassetti (appunto), che il mio shopping, nell’ultimo periodo, sia stato condizionato dalle emozioni. Mi spiego con parole e foto.
Un anno fa, giorno più o giorno meno, la mia metà della mela se ne stava in un letto d’ospedale in una stroke unit in seguito a due sincopi. Hanno detto causate da stress.

 

 

La notizia buona è che lui ora sta molto meglio. La notizia cattiva è che io ora sono molto esaurita.

 

 

Dal giorno in cui l’hanno dimesso sono accadute tantissime cose alla velocità della luce delle quali ho ampiamente scritto più e più volte, probabilmente tediando tutti.
Eccomi qua due traslochi dopo…”the year after”.
La bella notizia è che sono sopravvissuta. La brutta notizia è che non è ancora finita.
Come ho fatto?
Ho corso tanto (accumulando maglie delle gare), ho lavorato parecchio su me stessa, mi son fatta coccolare dalle Amiche, pur se a distanza.
Come se non bastasse un nano è entrato a pieno titolo nell’adolescenza e mi sta costringendo a ulteriori cambiamenti personali per poter affrontare questo periodo.
Spesso mi arrabbio

 

 

Ma ci sta, fa parte del gioco

 

 

Come faro’? Sfrutterò l’ #effettomammeinfuga

 

Questa è solo una piccola parte della mia collezione di t-shirt, ma sicuramente a quarantuno anni suonati dovrò rivedere il mio guardaroba. O no?

 

Tanti auguri a noi!!

Perdonatemi se questo post vi potrà sembrare un po’ monotono: sono circa due settimane che io non faccio altro che parlare di noi (me e Barbara intendo) e del nostro piccolo blog.
Però, permettetemelo! C’è un buon motivo! Visto che ieri 17 maggio 2015 è stato il nostro primo compleanno ed io sono così felice e contenta di festeggiarlo che mi sembra giusto condividere queste emozioni con voi celebrando il blog, il nostro impegno, la nostra amicizia, la nostra voglia di fare progetti. 
Insomma, alla fine io sono un’inguaribile romantica e sentimentale e a queste cose un po’ ci tengo. 😉
Dicevamo, un anno esatto fa sul blog è comparso il nostro primo post (qui trovate il link) in cui raccontavamo della nascita delle Mamme in Fuga: come io e Barbara ci siamo conosciute, perchè abbiamo deciso di creare un blog e il perchè di questo nome. In realtà il nostro lavoro era iniziato mesi prima, durante serate passate a chattare e fare esperimenti per ‘creare’ la struttura del blog, il suo logo, a pensare come organizzare i contenuti e come trasmettere il nostro messaggio.

L’anno è volato via veloce ed è stato per alcuni versi anche complicato, eppure l’impegno preso con noi  stesse, e anche l’una nei confronti dell’altra,  di mantenere vivo il nostro progetto, di vederlo crescere, nutrirsi, cambiare, ci ha permesso in qualche modo di continuare a mantenere la rotta anche in quei momenti in cui ci sembrava magari che non ne valesse la pena.
In quei momenti in cui ti chiedi quale sia senso di tante cose nella tua vita, in cui senti il peso e la fatica di portare avanti anche quelle più piccole: figuriamoci l’impegno di seguire e gestire un blog con costanza. 
Possiamo dire che il blog abbia rappresentato per noi (per me sicuramente, ma so di parlare un po’ anche a nome di Barbara) un vero ‘faro’ che ci ha guidato durante tutti questi mesi verso un porto più sicuro e a cui sapevamo di poter tornare.
Perchè sicuramente è bello perdersi, lo diciamo spesso, ma ‘ritrovarsi’ non è sempre così facile ed è importante avere un compagno di avventura che sai che ti darà una mano se sei in difficoltà e che ti aiuterà a ritrovare la rotta giusta.
Magari dovrai un po’ cambiare i piani che hai fatto lungo il tuo percorso, magari avrai solo bisogno di riposarti un po’ e lasciare che in quel momento sia qualcun altro a prendere il comando, ma avrai la certezza e la tranquillità di sapere che la direzione è quella giusta, che magari potrai fare qualche deviazione lungo il percorso ma che comunque stai andando verso il ‘tuo’ porto sicuro.

Insomma, per me il blog (e tutto quello che ci è collegato) durante questo ultimo anno è stato tutto questo e molto di più. Potrei continuare a scrivere per altri dieci post (ma prometto di non farlo!) cosa rappresenta questo blog e l’amicizia con Barbara per me, ma so che non riuscirei comunque a rendere bene le mie emozioni e sentimenti fino in fondo.  
E’ stato stimolo ad impegnarmi e a fare meglio, a non mollare mai e a resistere anche alle giornate no.
Insomma voglio solo dire che sono grata e felice e un pochino orgogliosa di festeggiare questo primo nostro compleanno, di vedere dove siamo arrivate e di fare nuovi progetti per il futuro.
E prometto, anzi giuro solennemente,  di non stressarvi più! 
Tanti auguri a noi!
« Older posts Newer posts »

© 2020

Theme by Anders NorenUp ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi