Categoria: BARBARA (page 4 of 30)

In fuga fra cielo e mare

Andare alle Cinque Terre è come aprire un portone ed entrare in uno spazio magico, lasciando il mondo fuori. Se penso ad un luogo in cui perdermi, cercarmi e ritrovarmi non posso che volare qui con il pensiero, a quest’angolo di paradiso sospeso fra cielo e mare. Ed è proprio in questo tratto di costa della riviera ligure di levante che siamo fuggiti io e la mia famiglia per una (troppo) breve vacanza, a fine agosto.

Le Cinque Terre sono cinque meravigliosi borghi situati nel territorio della provincia di La Spezia: Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore sono i nomi di queste perle che si trovano a pochissimi minuti di treno una dall’altra.

E’ bellissimo anche avventurarsi a piedi sui sentieri che le collegano e dai quali si possono ammirare panorami di forte impatto visivo ed emotivo. Vi sono sentieri adatti a tutti e sentieri indicati per chi ama fare trekking, alcuni liberi e altri a pagamento. Lungo il percorso si trovano tutte le indicazioni necessarie.

Questo meraviglioso territorio fa parte dal 1997 della lista dei Patrimoni dell’umanità dell’Unesco grazie ad un paesaggio eccezionale e alla armoniosa interazione che l’uomo riesce ad avere con esso.

img_4026

La “parola” a qualche immagine…

Monterosso al Mare

img_4120

img_4122

Vernazza

dsc_0016

dsc_0008

Corniglia

dsc_0033

dsc_0051

dsc_0086

img_4023

Manarola

img_4059

img_4056

Manarola e Riomaggiore sono unite dalla Via dell’Amore, una strada a picco sul mare famosa in tutto il mondo.

Riomaggiore

img_4086

img_4084

Fra tanta bellezza e tanto romanticismo non bisogna trascurare l’aspetto enogastronomico. Da provare sicuramente sono le acciughe di Monterosso, da non trascurare…tutto il resto. Ecco qui un riassunto (breve) di ciò che abbiamo mangiato noi.

14458994_10208739400856314_834698275_n

nuova firma barbara

Mare…ops…Lago di Garda

Da qualche giorno è Settembre. Le giornate si sono già accorciate, ma l’aria è ancora calda. Gli impegni e le cose da fare bussano con insistenza alla porta e imminente è l’inizio di un nuovo anno scolastico (che mi vedrà madre di due figli alle scuole superiori). Bisogna tornare alla normalità in fretta, ma cercando di mantenere i benefici della vacanza.

E’ stata, per noi, un’estate un po’ diversa dalle altre: pochi giorni al mare e in un periodo decisamente diverso dagli anni precedenti (prossimo post?), ma il fatto di esserci trasferiti al lago inizia a dare i suoi frutti e vivere in una località turistica riserva dei vantaggi, ci si sente sempre un po’ in vacanza. Il Lago di Garda è riuscito a farci sentire poco la nostalgia del mare (profumo a parte).

Un sabato d’agosto siamo partiti all’alba dal Porto di Manerba con una piccola barca a noleggio, padroni indiscussi di questa meravigliosa distesa d’acqua.

IMG_3786

Abbiamo puntato dritto verso Sirmione per concederci la vista del Castello da un’altra prospettiva e senza il caos dei tantissimi turisti.

IMG_3805

Vicina al Castello si trova la spiaggia Giamaica ed è lì che abbiamo fatto il primo tuffo della giornata. Si arriva a riva facilmente con poche bracciate ed è ad accesso libero.

IMG_3824

Qualcuno ha pensato di portarsi una palla per la gita…e non ha avuto torto.

IMG_3828

Da Sirmione in poco tempo si può raggiungere spiaggia Vo, a Desenzanino. Lì noi ci siamo fermati per mangiare il nostro pranzo al sacco e l’abbiamo condiviso con anatre e gabbiani.

IMG_3839

Vuoi non fare una partitina a briscola dopo pranzo? (Ho dei figli molto organizzati).

IMG_3844

Imperdibile una sosta  al Bar Boat per un caffè, un mojito, per mangiare o per fare un tuffo dal tetto.

IMG_3884

Attenzione: Mamma in fuga con mojito.

IMG_3888

Il Lago di Garda offre luoghi di immensa bellezza, in molti punti ricorda il mare. Qui siamo a San Felice Del Benaco. Non è una meraviglia?

IMG_3916

Quella laggiù è Isola del Garda. Siamo arrivati vicinissimi e abbiamo visto una bellissima sposa nel bel mezzo del suo servizio fotografico. Che location romantica…Isola del Garda è privata.

IMG_3921

L’ultimo tuffo della giornata l’abbiamo fatto nelle acque di fronte all’Isola di San Biagio, nota come l’Isola dei Congli. Nei periodi di magra del lago si piò raggiungere a piedi oppure con un taxi boat. L’Isola è di proprietà di un campeggio e l’accesso è a pagamento.

IMG_3931

E’ quasi sera ed è ora di rientrare in porto, ma stiamo già pensando al prossimo itinerario per navigare sul mare…ops…Lago di Garda.

nuova firma barbara

« Older posts Newer posts »

© 2022

Theme by Anders NorenUp ↑

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi